Programma ‘Italia Startup Visa’

Programma ‘Italia Startup Visa’: Ingresso Facilitato per Investitori Stranieri in startup ‘innovative’ italiane

Requisiti del Programma ‘Italia Startup Visa’

Nell’ambito del programma ‘Italia Startup Visa’, creato nel 2014, è stata introdotta una nuova modalità di visto d’ingresso per imprenditori stranieri che sono interessati ad avviare una startup ‘innovativa’ in Italia o investire in una startup già esistente da almeno tre anni. Nel secondo caso, l’investitore straniero deve assumere una posizione dirigenziale all’interno della startup.

Per startup ‘innovativa’ si intende un’azienda con un modello di business pionieristico dal punto di vista tecnologico.

Procedura di Richiesta del Nulla Osta/Visto

Per ottenere il nulla osta/visto per startup, il richiedente deve impegnarsi a costituire un’impresa che soddisfi i requisiti stabiliti dalla legge, presentando alla commissione del Ministero dello Sviluppo Economico:

  1. Un progetto dettagliato sulle attività pianificate dalla startup, inclusa la competenza professionale del richiedente; nel caso di startup già esistente, il richiedente dovrà spiegare la natura del suo contributo professionale nella società;
  2. Documentazione che attesti la disponibilità di risorse finanziarie non inferiori a € 50.000 per una nuova startup o € 100.000 per un investimento in una startup esistente. Queste risorse possono provenire da fondi propri del richiedente, finanziamenti da terzi o una combinazione dei due.

Concessione dell”Italia Startup Visa’ 

Il nulla osta per Italia Startup Visa viene concesso o negato dal MISE entro 30 giorni dalla presentazione della documentazione completa. Una volta ottenuto, il nulla osta viene comunicato al Consolato Italiano competente per l’emissione del visto. Ottenuto il visto d’ingresso, il richiedente può entrare in Italia ed entro 8 giorni dal suo ingresso deve richiedere un permesso di soggiorno per lavoro autonomo.

Permesso di Soggiorno per Investitori di startup ‘innovative’

Il permesso di soggiorno per investitori ha una validità di due anni dalla data di ingresso in Italia ed è rinnovabile in presenza di mantenimento dell’investimento. Tuttavia, viene revocato se l’investimento non è effettuato per l’intero importo previsto. Dopo cinque anni, può essere richiesto un permesso a tempo indeterminato per soggiornanti di lungo periodo.

Potenziali applicazioni dell’Italia Startup Visa si riferiscono agli ambiti specifici elencati di seguito:

  • Tecnologia Blockchain

La tecnologia Blockchain, un registro distribuito e crittografato, è la nuova “Internet delle transazioni”, in grado di dare vita ad archivi immutabili e condivisi. Si tratta di archivi inalterabili e dunque immuni da corruzione, senza l’intermediazione di grandi organizzazioni come banche o governi. Il Blockchain offre opportunità di innovazione in settori come le criptovalute, la gestione dei diritti d’autore, la tracciabilità delle merci, i servizi finanziari e molti altri.

  • Smart Contracts: Contratti Automatizzati e Sicuri

Gli smart contracts, software eseguiti sulla Blockchain, consentono lo scambio sicuro e automatico di beni e servizi senza l’intermediazione di terze parti. Essi si sostituiscono ai documenti tradizionali e circolano sulla Blockchain. Sono pensati per scambiare in modo sicuro denaro, proprietà, titoli azionari o qualsiasi altra cosa abbia un valore riconosciuto dalla società, in modo trasparente e automatico, senza conflitti e senza il bisogno di rivolgersi a intermediari. Questi software contengono l’accordo e lo applicano automaticamente, senza il rischio di inadempimento.

  • Tokenomics: Creazione e Circolazione di Token

La Tokenomics (Token + Economics) è un sistema economico, parallelo a quello tradizionale, che ha ad oggetto la creazione e la circolazione di token tramite smart contracts su tecnologia Blockchain. Ogni tipo di bene e di servizio, quindi anche le attività professionali, sono “tokenizzabili”. La tokenizzazione permette la creazione di asset digitali tramite smart contracts, consentendo il finanziamento di aziende senza la necessità di quotazione in borsa. Una Startup innovativa può avere ad oggetto la ideazione e creazione di token e la loro gestione, per dare vita a progetti che permettono alle aziende la creazione di un nuovo valore di scambio rappresentato in token e basato sui propri stessi prodotti o servizi.

  • Big Data: Analisi dei Dati per l’Innovazione

I big data fanno riferimento a un salto di paradigma interpretativo della realtà economica e sociale attraverso l’analisi di enormi quantità di dati. I big data rappresentano il fattore produttivo chiave in un’economia data-driven; le tecniche di analisi di big data hanno permesso di creare nuovi servizi, migliorare quelli esistenti, innovare i processi produttivi e distributivi, rendere l’offerta di tutti i prodotti e servizi più rispondenti alle esigenze di consumatori e cittadini.

  • Coding e Intelligenza Artificiale

Il Coding è un termine inglese al quale corrisponde (all’incirca) in italiano la parola programmazione; in informatica, si intende la stesura di un programma (una sequenza di istruzioni) che, eseguita da un calcolatore, dà vita alla maggior parte delle applicazioni che usiamo quotidianamente. L’Intelligenza Artificiale è una delle tecnologie più promettenti dei nostri tempi; essa consente di progettare sistemi hardware e software idonei a fornire all’elaboratore elettronico prestazioni che sembrerebbero generate dell’intelligenza umana. Una startup che sviluppi algoritmi e intelligenza artificiale è certamente innovativa: entrambe risultano fondamentali per l’elaborazione e l’interpretazione dei dati, nonché per la creazione di servizi che risolvano problemi di ricerca, pianificazione e ottimizzazione in ogni settore umano.

  • STEM

STEM, dall’inglese Science, Technology, Engineering e Math, si riferisce alle discipline accademiche della scienza, della tecnologia, dell’ingegneria e della matematica. Le 4 scienze sono integrate in un nuovo paradigma basato su applicazioni reali ed autentiche per nuovi lavori ad alto contenuto tecnologico.

  • Tecnologia 5G

Il sistema 5G è una trasformazione dirompente della rete fissa e mobile. Essa introduce prestazioni molto superiori a quelle attuali e rappresenta uno dei prossimi step per favorire la digitalizzazione in Italia, la competitività delle industrie e il cambiamento del modo di comunicare e di vivere. Sarà riconosciuta come innovativa una Startup che offrirà nuovi servizi digitali fruibili mediante accesso alla tecnologia 5G.

Start Down: Innovazione anche nei Settori Tradizionali

Le imprese tradizionali possono beneficiare dell’innovazione offerta dalle startup attraverso l’adozione di strumenti e tecnologie moderne. In conclusione, il programma Italia Startup Visa offre un’opportunità unica agli imprenditori stranieri di contribuire all’innovazione e allo sviluppo dell’economia italiana attraverso l’investimento in startup innovative.

Consulta le Linee Guida Ufficiali compilate dal MISE oppure utilizza la sezione contatti per richiedere maggiori informazioni sull’argomento allo staff specializzato di Soluzioni Pratiche Srl.

Lo Staff di Soluzioni Pratiche Srl

[Fonte: stranieriinitalia.it/]